Un anno di blog.

UK-flag

 

Click on the flag for the English version

 

Cari lettori, il 2013 sta per finire, mancano ormai poche ore all’arrivo del 2014, e sento il bisogno di fare un bilancio su Une belle infidèle! Specchio di ciò che è stata la mia vita in questi 12 mesi, o 13, se contiamo dalla sua creazione, analizzare il blog significa anche guardare indietro a ciò che è stato per me quest’anno che volge al termine, e voglio farlo tramite i posts che per me sono stati importanti, e che includerò nella nuova sezione “Best of”.

Gennaio è trascorso lento e monotono, con poca ispirazione anche per la scrittura, mentre febbraio mi ha visto nuovamente a Londra, piena di energia e idee, e ho creato la mia prima trilogia dedicata alla figura degli interpreti nei film e nelle serie televisive. Questo è stato un progetto di cui sono soddisfatta, nonostante rispecchi chiaramente ciò che ho vissuto in quel periodo: la gioia pacata nonostante l’insoddisfazione espresse nella prima parte; il disappunto e la rabbia velata della seconda parte, che già ci porta a marzo; la disperazione e la rabbia feroce mista alla tristezza della terza parte.

Pasqua segna poi un grande momento di libertà e presa di coscienza, rispecchiato immediatamente in uno dei posts che preferisco tra quelli scritti quest’anno: l’edizione speciale dedicata agli interpreti nei film, precisamente in una puntata di Game of thrones. Ecco che la pace e la tranquillità finiscono, e che i miei posts rallentano e lo testimoniano, essendo poco sagaci, scarsamente interessanti e troppo centrati su ciò che in realtà è il problema principale per me. Se maggio è caratterizzato dai toni sommessi, giugno è muto totalmente, così come lo sarà agosto, che segue un luglio che tenta di risollevare i toni con un post che mi piace tanto ma che, da solo, non può fare più di tanto.

Dopo aver rischiato di essere abbandonato per sempre, questo blog rinasce, forte dell’energia che le vacanze mi hanno restituito, e di una speranza che, mio malgrado, è tornata a illuminare i miei progetti. Le giornate di settembre dedicate alle lingue sono la scusa per tornare al lavoro, e per ritrovare le energie che vedono un grande ottobre con conferenze su cui scrivere, ed esperimenti che hanno allargato gli orizzonti di Une belle infidèle! È allora, infatti, che nasce la bella collaborazione di Contradisciplinary, tra le altre cose.

Novembre, mese del primo anniversario, vede ancora un nuovo esperimento, e un articolo in due parti sul bilinguismo che mi ha regalato una soddisfazione immensa. Dicembre, per finire, si è giovato di questa nuova energia e del relax delle vacanze, con tanti posts, trascinati o creati da un momento all’altro, tra cui la meravigliosa chiacchierata con mio padre, che aspettavo da tanto di poter realizzare.

Se siete dei nuovi lettori, potete avvicinarvi a questa mia creatura tramite questo elenco di articoli scelti da me; se siete dei fedelissimi, saprete di cosa sto parlando, ma potete anche dare un’altra occhiata a ciò che ho scritto. A tutti voi, comunque, i miei auguri di buon anno, per un 2014 ricco di tutto ciò che di buono potete desiderare; conservate i ricordi speciali del 2013, le esperienze meravigliose e positive, e chiudete le cose negative e tristi in una scatola da abbandonare e non riaprire mai più, perché nessun anno può essere completamente negativo né portare solo cose belle. Amate come se non ci fosse un domani; non abbiate paura di confessare i vostri sentimenti; date una seconda opportunità, perché il più delle volte è la scelta più saggia, e io stessa avrei perso delle occasioni magnifiche e delle persone che amo se non l’avessi fatto. Rischiate, credete in voi stessi e abbiate coraggio, perché, come diceva il caro Don Miguel:

Para todo hay remedio si no es para la muerte (El Quijote)

(A tutto c’è rimedio, tranne alla morte)

Leave a comment

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: